Andato in onda su Radio Tre dal 8 novembre 1976 al 1 gennaio 1988, dal lunedì al venerdì alle 15,30. E’ stata una delle creazioni più rappresentative della nuova linea editoriale assunta da Radiotre dopo la riforma Rai del 1975. Il titolo, autoironico e ispirato al gergo delle assemblee studentesche di quegli anni, voleva sintetizzare lo spirito che animò la lunga vita del programma: affrontare dal punto di vista dell’immaginario, dei linguaggi, delle identità giovanili, la complessità sociale, politica e culturale del paese. Il nucleo ideativo del programma era composto da Mela CecchiLicia ContePaolo DonatiGianluca LuziCarlo MassaAttilio Pedullà e Claudio Sestieri.
Con Pasquale Santoli, che entrò in redazione a partire dal 1977 e divenne responsabile del  programma fino al 1988, fu dato un notevole impulso a produzioni originali ispirate, sia nel campo dell’offerta musicale così come in quello dello spettacolo, dell’inchiesta e dell’intrattenimento, dalla ricerca di nuovi formati e di nuovi linguaggi radiofonici.
Ed è appunto di Pasquale Santoli 
questa antologia di musiche, suoni e voci di personaggi da lui realizzata nell’autunno 1977.

 

 

Un certo discorso